L’angolo Dell’esperto - Acido Ialuronico, Dr. Sabine Bellaiche

Cos’è l’acido ialuronico?

L’acido ialuronico è un polisaccaride (zucchero), denominato anche ialurone. Viene prodotto naturalmente nel nostro corpo ed è presente soprattutto nella pelle, negli occhi e nelle articolazioni. È nella pelle che troviamo il maggiore contenuto di acido ialuronico. il 50% dell’acido ialuronico nel nostro corpo è localizzato nella pelle, che è un autentico «serbatoio» per il corpo. (1) (2). L’acido ialuronico è ben noto per il suo elevato potere idratante; infatti, funziona come una spugna, essendo in grado di attrarre e trattenere acqua fino a 1000 volte il suo peso.(3)


Come viene naturalmente prodotto l’acido ialuronico nella pelle

L’acido ialuronico viene prodotto nella pelle grazie alle cellule fibroblastiche (cellule situate nel derma, che producono anche il collagene), ma viene prodotto, in minore quantità, anche dai cheratinociti nell’epidermide. A livello cellulare, l’acido ialuronico viene sintetizzato da enzimi specifici (chiamati acil-idrolasi sintetasi). È una molecola a vita breve, con un arco di vita inferiore a 24 ore. Viene prodotta e rinnovata continuamente nella pelle, con il 30-50% di molecole di acido ialuronico che vengono distrutte ogni 24 ore.


Qual è il ruolo dell’acido ialuronico nella pelle?

Nella pelle, l’acido ialuronico ha un ruolo polivalente:

  • Idratazione: l’acido ialuronico è una molecola idrofila (una molecola che ama l’acqua). In quanto tale, agisce come un agente di ritenzione idrica, contribuendo a rimpolpare la pelle e conferendole un colorito luminoso.

  • Sostegno della struttura cutanea: l’acido ialuronico rafforza il tessuto cutaneo legandosi alle fibre di collagene e di elastina, contribuendo così a mantenere la solidità strutturale degli strati della pelle. (6)

  • Protezione della pelle contro lo stress ossidativo: l’acido ialuronico fornisce inoltre una protezione antiossidante della pelle contro i danni ossidativi indotti dai raggi UVB. Agisce come uno spazzino dei radicali liberi e come un agente in grado di formare una pellicola che protegge la barriera cutanea contro gli aggressori esterni. (7)


Cosa succede alle molecole di acido ialuronico con l’avanzare dell’età?

Con l’età, la capacità della nostra pelle di produrre acido ialuronico diminuisce. L’attività dei fibroblasti rallenta, iniziano a produrre meno collagene, elastina e acido ialuronico. Col passare del tempo, il progressivo declino dell’acido ialuronico contribuisce all’insorgenza dei segni d'invecchiamento (rughe, mancanza di compattezza, struttura cutanea non uniforme, pelle secca). (8) Con l’età, i naturali livelli di acido ialuronico diminuiscono del 2% ogni anno.


Quali sono le differenze tra l’acido ialuronico usato in medicina estetica e quello incorporato nei prodotti cosmetici?

Nel suo formato iniettabile, l’acido ialuronico si presenta come un gel trasparente con diversi gradi di legame molecolare incrociato, al fine di rallentare la naturale degradazione delle molecole nella pelle e aumentarne l’arco di vita da 6 mesi e un anno, in base al livello di legame incrociato. Il processo di legame incrociato è un processo chimico che consente di rendere l’acido ialuronico più resistente ai radicali liberi o agli enzimi naturalmente presenti nella pelle. Le iniezioni di acido ialuronico vanno eseguite sotto il controllo di un operatore sanitario esperto.

I dermatologi raccomandano spesso l’uso concomitante di prodotti cosmetici contenenti acido ialuronico come parte di un programma quotidiano per consolidare l’effetto delle iniezioni e ottimizzare i risultati a lungo termine. (9) (6) (10) (11)


Perché associamo l’acido ialuronico all’idratazione? Qual è il suo effetto antirughe?

Idratare è il ruolo specifico dell’acido ialuronico, essendo un polisaccaride (glicosaminoglicane), ovvero una molecola in grado di attrarre e trattenere l’acqua. Il suo effetto antirughe è anche legato al suo potere idratante, in quanto una pelle ben idratata avrà meno probabilità di formare e accentuare le rughe in conseguenza della perdita di elasticità.


 

Perché si parla di diverso peso molecolare per le molecole di acido ialuronico? Quanto è importante? 

Le molecole di acido ialuronico usate nel settore cosmetico possono avere diverse dimensioni (peso molecolare) in base ai benefici che si desidera ottenere:

  • Le molecole di acido ialuronico di elevato peso molecolare rimangono sulla superficie della pelle, senza penetrare al di sotto della superficie cutanea. Per questo, sono usate come umettante per formare una pellicola protettiva sulla superficie della pelle. È una barriera di protezione per mantenere l’idratazione nella pelle.

  • L’acido ialuronico di peso molecolare medio penetra più profondamente nella pelle, per fornire un'idratazione più intensa e un effetto di riempimento. Si usa per levigare le righe sottili.

  • L’acido ialuronico di peso molecolare basso penetra ancora più profondamente nella pelle. Contribuisce ad accelerare la rigenerazione cutanea stimolando la produzione di collagene e di elastina dai fibroblasti.

Molto spesso, i prodotti cosmetici contengono una miscela di molecole di acido ialuronico di diverso peso molecolare per un’azione più completa.

 

Nuovo siero in capsule RoC Multi-Correxion HYDRATE + PLUMP

Contengono il 3% di complesso ialuronico. Ogni capsula fornisce una dose perfetta di ingredienti completamente attivi (no riempitivi, no conservanti) per idratare dagli strati profondi della pelle fino alla superficie, per il massimo potere rimpolpante.

Risultati dimostrati clinicamente:

  • IN UNA SOLA NOTTE: il 100% ha ottenuto una pelle visibilmente più tonica alla mattina

  • IN UNA SETTIMANA: il 100% ha ottenuto una visibile riduzione delle rughe sottili e delle rughe profonde. Doppio incremento nei livelli di idratazione.


Possiamo combinare l’acido ialuronico con altri ingredienti per la cura della pelle?

Assolutamente sì. Può essere usato in associazione a prodotti cosmetici contenenti retinolo, vitamina C e/o può essere combinato con antiossidanti.

Il siero in capsule RoC Multi-Correxion HYDRATE + PLUMP può essere usato con le capsule RoC RETINOL CORREXION (applicazione al mattino e alla sera).

Rende le capsule di retinolo due volte più efficaci supportando la produzione di collagene, per ottenere una pelle più tonica, più liscia e più soda IN UNA SOLA NOTTE.

Con una doppia potenza grazie all’applicazione congiunta, questa combinazione aiuta ad accrescere del 59% i livelli di collagene e ad aumentare di 7 volte la naturale produzione cutanea di ialuronico.

 

Risultati dimostrati clinicamente:

IN UNA SOLA NOTTE: il 100% ha ottenuto una pelle visibilmente rimpolpata, con riduzione delle rughe sottili e delle rughe profonde

In 4 SETTIMANE: il 91% ha ottenuto una pelle visibilmente più soda e il 100% una visibile riduzione delle rughe sottili e delle rughe profonde

 

Il nuovo idratante quotidiano SPF30 RoC Multi-Correxion HYDRATE + PLUMP è potenziato con l’1,5% di acido ialuronico puro, per dissetare la pelle secca e avvizzita e aiutare a riempire le rughe in modo minuzioso e duraturo. La formula contiene anche alcune biocellule attive per la difesa dalle onde luminose, per rinforzare la protezione biologica della pelle contro i pericolosi danni provocati dal sole e alcuni agenti anti-inquinamento per proteggere contro le aggressioni degli inquinanti.

LightWaves Defense (estratto di cellule di foglie di Jasminum Sambac): L’esposizione alla luce accelera l’invecchiamento cutaneo mediante la combinazione di diversi cambiamenti negli strati della pelle (epidermide e derma), che interessano direttamente il DNA cellulare.  Dato che la pelle è esposta ai raggi luminosi ogni giorno, LightWaves Defense agisce per prevenire e ridurre i danni alla pelle e per fornire protezione alle cellule cutanee durante l’esposizione al sole.

 

PROTEGGE il DNA cellulare e riduce i danni causati dai diversi tipi di radiazioni solari, UV, infrarossi e luce blu.                                                               

ANTI-ARROSSAMENTO, BENESSERE: Riduce l’arrossamento stimolando la microcircolazione cutanea.

ANTI-INVECCHIAMENTO: rafforza la compattezza, la flessibilità e l’elasticità della pelle mantenendo a livelli adeguati i componenti fondamentali del derma.                           

LUMINOSITÀ: rivitalizza la luminosità della pelle, rendendola più radiosa e più uniforme.        

RASSODAMENTO: mantiene il grado di compattezza cutanea.

Agenti anti-inquinamento (Pollustop): Biosaccharide gum. Ingrediente anti-inquinamento.

Forma una pellicola sulla superficie cutanea. Ha un elevato peso molecolare.

Crea una barriera per proteggere contro 3 tipi di aggressioni da inquinamento:

Atmosferico (particelle di carbonio, particolato e metalli pesanti)

- UV

Domestico (sostanze chimiche)

 

Risultati dimostrati clinicamente:

ISTANTANEAMENTE: il 100% ha ottenuto una pelle più idratata

IN 4 SETTIMANE: l’84% ha ottenuto un visibile miglioramento dell’elasticità cutanea, il 100% ha ottenuto un visibile riempimento delle rughe sottili e delle rughe profonde

IN 8 SETTIMANE: il 100% ha ottenuto un miglioramento continuo nella riduzione delle rughe sottili e delle rughe profonde

Con un SPF30 invisibile sul 100% dei soggetti che hanno effettuato la prova!

 

E per quanto riguarda la zona sotto gli occhi? Come mai ci vengono gli occhi gonfi?

È importante distinguere fra due tipi di occhi gonfi:

 

  • Occhi gonfi dovuti all’accumulo di sostanze grasse sotto la pelle nella zona delle palpebre inferiori. È qualcosa di congenito che può diventare più evidente con l’età.

  • Occhi gonfi dovuti alla perdita di grasso sotto la pelle nella zona sotto gli occhi, perdita aggravata dalla perdita di elastina. Poco e poco, gli occhi si gonfiano e col tempo compaiono dei cerchi scuri.

     

    Perché va bene aggiungere caffeina all’acido ialuronico nei prodotti per il contorno occhi?

    Associare la caffeina all’acido ialuronico (basso peso molecolare) è un’eccellente soluzione per la zona del contorno occhi. La caffeina accelera la micro-circolazione sanguigna nella zona degli occhi, fornendo così una migliore ossigenazione dei tessuti. Come risultato, si ottiene una stimolazione della produzione di collagene e un miglioramento della qualità della pelle nella zona del contorno occhi.

     

    Nella sua qualità di dermatologo, ha qualche raccomandazione per la zona del contorno occhi?

    La pelle del contorno occhi è molto sottile (da 3 a 5 volte più sottile rispetto alle altre parti del viso). Inoltre, viene sollecitata durante tutta la giornata, in quanto battiamo le palpebre una media di 10.000 volte al giorno! Per questo, il contorno occhi è estremamente fragile e delicato e richiede una particolare attenzione quando si tratta di selezionare gli ingredienti e i tipi di formulazione che vengono usati. Preferite le formule in gel-crema (le creme ricche possono accentuare il rischio di occhi gonfi) con acido ialuronico a basso peso molecolare. Usate uno struccante molto delicato, evitando di frizionare eccessivamente la pelle e proteggete la zona del contorno occhi dal sole e dagli agenti atmosferici aggressivi tutti i giorni durante tutto l’anno.

     

    Crema occhi Multi-Correxion HYDRATE + PLUMP

    Contiene l’1,5% di acido ialuronico puro, peptidi e caffeina. È stata formulata specificamente per la delicata zona degli occhi. I peptidi sollevano visibilmente, per una zona degli occhi più delineata. L’acido ialuronico riempie istantaneamente le rughe sottili, per palpebre inferiori dall’aspetto più liscio. La caffeina aiuta ad attenuare le borse, per uno sguardo più vivace.

     

    Risultati dimostrati clinicamente:

    IN UNA SETTIMANA: il 100% ha ottenuto una visibile riduzione delle zampe di gallina e una pelle più idratata

    IN 4 SETTIMANE: l’85% ha constatato una riduzione del gonfiore sotto gli occhi, per uno sguardo più vivace

    Sviluppato in collaborazione con la dott. Sabine Bellaiche, medico estetico.

    Bibliography :

    1. Acido ialuronico: una molecola fondamentale nell’invecchiamento cutaneo. Papakonstantinou, E.,Roth, M., Karakiulakis G. s.l. : Dermatoendocrinologia. 1 lug. 2012; 4(3): 253–258, 2012, Vol. 4(3). 253–258.

    2. Acido ialuronico: meccanismo molecolare e traiettoria terapeutica. Gupta, RC., Lall, R.,Srivastava, A., and Sinha, A. 192, s.l. : Frontiere nella scienza veterinaria, vol. 6.

    3. L'invecchiamento cutaneo e il suo trattamento . Baumann, L. 241–251, s.l. : Giornale di patologia, 2007 , Vol. 211.

    4. Il contenuto e la dimensione dell'acido ialuronico nei fluide e tessuti biologici. Cowman, MK., Lee, H-G., Schwertfeger, KL., McCarthy, JB., and Turley, EA. 261, Cowman, MK., Lee, H-G., Schwertfeger, KL., McCarthy, JB., and Turley, EA. : Front. Immunol, 2015, Vol. 6.

    5. Acido ialuronico e idratazione cutanea. Masson, F. s.l. : Annali di dermatologia, 2010, Vol. 137. S23-S25.

    6. Acido ialuronico, un promettente biofarmaco per il ringiovanimento della pelle: un'analisi degli ultimi aggiornamenti e delle ricerche pre-cliniche e cliniche sugli effetti cosmetici e nutricosmetici. Bukhari, SNA., Roswandi, NL., Waqas M., Habib, H., Hussain, F., Khan, S., Sohail, M., Ramli, NA.,Thu HE., Hussain, Z. s.l. : Giornale internazionale delle macromolecole biologiche, 2018.

    7. Il ruolo protettivo dell'acido ialuronico nei danni ossidativi indotti do Cr(Vl) nelle cellule epiteliali corneali. Wu, W., Jiang, H., Guo, X., Wang, Y., Ying, S., Feng, L., Li, T., Xia, H.,Zhang, Y., Chen, R., Chen, T and Lou, J. 2017. ID 3678586.

    8. Fattori di crescita dei fibroblasti: un meccanismo di controllo dell'invecchiamento cutaneo. de Araújo R.a., Lôbo M.a.,Trindade K.a., Silva D.F.b.,Pereira N.a. s.l. :Farmacologia e fisiologia dermatologica 2019;32:275–282, 2019, Vol. 32. 275–282.

    9. Iniezione di acido ialuronico. Pomarède, N. s.l. :Annali di dermatologia, 2009, Vol. 136. S287-S289.

    10. Efficacia di un nuovo acido nano-ialuronico nell'essere umano. MANJULA JEGASOTHY, S., ZABOLOTNIAIA V and BIELFELDT, S. s.l. :Il giornale di dermatologia estetica clinica, 2014.

    11. Essendoubi, M., Gobinet, C., Reynaud, R., Angiboust, J.F., Manfait, M and Piot, O. Penetrazione dell'acido ialuronico di diversi pesi molerai nella pelle umana, come verificato tramite spettroscopia Raman. Ricerca e tecnologia dermatologica. 2016, Vol. 22, pp. 55-62.

    12. Efficacia Delle nuove formulazioni in crema con acido ialuronico di diversi pesi molecolari nel trattamento antirughe. Pavicic T., Gauglitz GG., Lersch P., Schwach-Abdellaoui K., Malle B., Korting HC and Farwick M. s.l. : Giornale dei farmaci in dermatologia, 2011, Vol. 10(9). 990-1000.